Nuove regole alla Formica

Nuove regole alla Formica

In questi mesi l'Ufficio Circondariale Marittimo di Porticello ha emanato  tre diverse ordinanze  che apportano  delle modifiche alle precedenti norme riguardanti le attività subacquee  e la disciplina nell'Area Regolamentata dello Scoglio della Formica.

Le prime due, ordinanza N° 2/2012 ed ordinanza N°3/2012, apportano delle modifiche alla precedente ordinanza N°2/2000 relativa alla disciplina dello specchio acqueo attorno alla Formica, segnalando il posizionamento di una meda luminosa ed ordinando il comportamento da seguire.

La terza, ordinanza N°11/2012, si riferisce nello specifico alle attività subacquee e modifica la precedente ordinanza N°19/2006.

In linea di massima si riporta che: nella zona di mare che si trova a circa un miglio dal porto di Porticello, nel Comune di Santa Flavia, dove insiste lo "Scoglio della Formica" è istituita un' AREA REGOLAMENTATA  di forma circolare con raggio di 200 metri, avente centro nel punto in cui è situata la meda, che funge da segnalatore di pericolo isolato notturno e diurno.

Nell'area vige il divieto di ancoraggio e l'assoluto divieto di pesca che sia essa professionale o sportiva,la balneazione e l'immersione dal tramonto all'alba e qualsiasi attività finalizzata all'asportazione o raccolta delle risorse floro-faunistiche marine o di reperti archeologici.

E' altresi vietato l'ormeggio alla meda di segnalazione.

Per quanto riguarda le attività subacquee le novità più significative sono che dal giorno 07/07/2012 al giorno 02/09/2012 nelle giornate festive e prefestive le  immersioni potranno essere svolte solamente entro la fascia oraria compresa tra le 09:00 e le 12:00 e tra le 16:00 e le 18:00.

I sub non dovranno allontanarsi più di 50 mt dalla barca di appoggio  e  nel caso in cui dovessero farlo dovranno portare una boa segna sub, per capirci,  quando ci si immerge dal cimone del "primo scoglio" per fare un giro completo della secca e quindi arrivare al "terzo" bisognerà portare un pallone di segnalazione.

Si specifica che l'apposita comunicazione per le attività subacquee (già prevista nell'ordinanza 19/2006) dovra essere presentata all'Ufficio Circondariale marittimo di Porticello entro e non oltre le ore 12:00 della giornata lavorativa precedente l'immersione, indicando i nominativi ed i recapiti degli accompagnatori/istruttori.

Ricordiamo  che i contravventori alle presenti ordinanze saranno sanzionati ai senzi degli art. 1164,1231 del codice della navigazione e 53 del d.Lgs. n.171/2005.

Per scaricare le varie ordinanze:

http://www.guardiacostiera.it/servizi/ordinanze.cfm

Con questo ricordiamo che la Formica è un bene comune e che in pochi anni grazie alla salvaguardia ed al rispetto è riuscita a rinascere, ospitanto specie marine che nella zona erano scomparse, cerchiamo nel nostro piccolo di proteggerla.

Buone Bolle!

 

 

 
webmail
realizzazione Giuseppe Senettone