Corsi Speciali

Corsi Speciali

 

Il Corso Sommozzatore di Protezione Civile

E' un corso unico nel suo genere, utile sia come “cultura subacquea” personale che per poter offrire il proprio contributo come volontario nei gruppi Sommozzatori della Protezione Civile

E' infatti un corso completo ed impegnativo, che prepara il subacqueo ad uno dei compiti più difficili: quello di aiutare altre persone in difficoltà.

Con questo corso è possibile raccogliere credenziali ed esperienza per entrare a far parte di un nucleo Sommozzatori o, laddove non presente, per crearne uno.

Per accedere al corso è necessario essere in possesso dei brevetti: Advanced OWD, Specialità Ricerca e Recupero, Specialità Deep Diver, First Aid BLS-D eOxygen First Aid.

Il programma del corso comprende tecniche di Ricerca e Recupero, Orientamento, Primo Soccorso, Somministrazione d'Ossigeno e Salvamento, con particolare enfasi sulla preparazione atletica e sulle simulazioni di intervento in caso di incidente o calamità naturale.

Scubamaster 

La profondità attira sempre più i subacquei esperti, non solo per andare a visitare relitti, flora e fauna particolari, ma anche per cimentarsi con le proprie capacità ed i propri limiti e per vivere nuove entusiasmanti esperienze subacquee.
ISDA ha sviluppato una serie di corsi che portano il subacqueo in maniera graduale e soprattutto in piena sicurezza a -60mt ed all’uso di miscele.
Il percorso Scubamaster ISDA mette al primo posto la sicurezza del subacqueo ed insegna ad utilizzare al meglio l’attrezzatura tecnica, trovando la propria configurazione ottimale, ad usare le miscele per la decompressione e per la discesa fonda, a prevenire e gestire tutti gli inconvenienti che possono capitare.
Il percorso include anche lezioni di Human Factor, un’introduzione sulle tecniche di ricarica e miscelazione dei gas, suggerimenti pratici sulla registrazione delle immersioni e molto altro, tutte informazioni mirate a creare un subacqueo migliore.

I moduli del corso SCUBAMASTER ISDA disponibili sono:

Scubamaster CONFIGURAZIONE
Fornisce le basi per accedere ai corsi tecnici avanzati in piena sicurezza, con la giusta attrezzatura e con le conoscenze per utilizzarla al meglio. 

Scubamaster TEK DIVE
Abilita ad immersioni con decompressione (fuori curva) fino alla profondità di - 47 metri. E’ un prerequisito per il corso NITROX DECOMPRESSION. 
Fondo: ARIA. 
Decompressione: ARIA 

Scubamaster NITROX DECOMPRESSION
Abilita ad immersioni con decompressione a miscela nitrox variabile fino alla profondità di - 47 metri. E’ un prerequisito per il DEEP AIR 
Fondo: NITROX. 
Decompressione: NITROX 

Scubamaster DEEP AIR
Abilita ad immersioni con decompressione fino alla profondità di -52mt. 
Fondo: ARIA. 
Decompressione: NITROX 

Scubamaster TRIMIX
Abilita ad immersioni con decompressione in miscela ternaria fissa fino alla profondità di -60mt. 
Fondo: TX 21/35. 
Decompressione: NITROX 

Corso di Biologia Marina

Conoscere e imparare a riconoscere le specie marine, piante e animali, che incontriamo in immersione vuol dire innanzitutto vivere esperienze subacquee più intense e raccogliere ricordi più vivi, ma vuol dire anche essere un subacqueo più responsabile, che osserva, apprezza e rispetta ciò che incontra.


Questo corso, accessibile con brevetto Open Water Diver, è basato sullo studio della flora e della fauna del Mediterraneo, con cenni al contesto geologico e alle tendenze evoluzionistiche, a partire dall’attuale fenomeno di tropicalizzazione. 

Il manuale, redatto dalla Dottoressa Manuela Falautano, biologa marina, è corredato da 80 schede di riconoscimento. 

I subacquei in possesso di brevetto Biologia Marina ISDA possono partecipare al progetto Biology Diver, istituito da ISDA in collaborazione con diverse Aree Marine Protette, avente il fine di monitorare e salvaguardare lo stato di salute delle zone A di molte riserve marine italiane.

Corso di ARCHEOLOGIA SUBACQUEA 

L’Archeologia Subacquea è un argomento affascinante, che nel Mediterraneo, mare ricco di storia e cultura, trova moltissimi sbocchi in potenziali attività su veri campi archeologici sommersi. 


Il corso ISDA di Archeologia Subacquea è nato dalla lunga esperienza 
della Soprintendenza del Mare di Palermo, in collaborazione con subacquei esperti che per decenni hanno lavorato in campi di tutto il mondo. 
La Soprintendenza del Mare infatti, nella persona del responsabile Professore Sebastiano Tusa, ha deciso di patrocinare le attività di ISDA in campo archeologico, agendo su più fronti: lavorando fianco a fianco nel ripristino e creazione di campi archeologici in Sicilia, apponendo il proprio marchio alle attività ISDA in campo archeologico e creando congiuntamente questo corso, il cui libro di testo è stato scritto da Dirigenti stessi della Soprintendenza del Mare.

Il corso non è paragonabile all’omonimo corso di Specialità Archeologia, sia esso di ISDA o delle altre didattiche subacquee, che consiste in un’introduzione alla materia; quello voluto, disegnato e realizzato dalla Soprintendenza di Palermo è un’ “immersione” approfondita nella materia, un’opportunità – per chi lo desidera – di cominciare un percorso formativo 
e professionale. 

In questo corso, che prevede 5 lezioni di teoria e 5 lezioni pratiche in acque confinate e libere, si acquisirà una buona conoscenza della materia partendo dalle nozioni base di Storia dell’Archeologia Subacquea e di Legislazione dei Beni Culturali per poi considerare le tecniche di prospezione, il posizionamento topografico, il rilievo subacqueo ed i metodi di scavo, per arrivare al recupero e al primo trattamento conservativo dei reperti, nonché alla loro documentazione grafica e fotografica. 

 

 

Il corso Parasub 

“La subacquea è una delle poche discipline sportive, forse l’unica, che consente ad una persona con disabilità motoria di potersi muovere liberamente … alla pari di altri subacquei”.

Con queste parole si apre il Manuale Istruttori Parasub ISDA, scritto dall’Instructor Trainer Mirco Fava. Il corso prepara gli Istruttori ISDA all’insegnamento della subacquea a persone non vendenti o con disabilità motorie, aprendo di fatto il mondo della subacquea a molti nuovi appassionati.

Le lezioni teoriche includono nozioni di fisiologia, fisica e psicologia, nonché conoscenze specifiche delle patologie più comuni. 
Nelle sessioni pratiche l’Istruttore dovrà non solo apprendere le tecniche di accompagnamento e di insegnamento specifiche, ma riuscire ad effettuare in autonomia tutte le operazioni pre e post immersione, nonché l’immersione stessa e gli esercizi in acque libere e confinate, con tutte le difficoltà che potrebbe incontrare un non vedente o un disabile motorio.

Il corso Parasub abilita l’Istruttore a rilasciare brevetti ricreativi ISDA a persone diversamente abili ed abilita i Divemaster come accompagnatori per subacquei diversamente abili.

 
webmail
realizzazione Giuseppe Senettone